Criteri e modalità

 L'art. 26, comma 1 del Decreto Legislativo 14 marzo 2013 n. 33 prevede la pubblicazione degli atti con i quali sono determinati i criteri e le modalità per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e per l'attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati. Di seguito è possibile consultare gli atti di cui sopra:

Il Regolamento comunale per la disciplina della concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e per l'attribuzione di vantaggi economici

Il Decreto Legislativo 10 settembre 2023 n. 276 , ha dato la possibilità anche agli enti locali di partecipare attivamente alla rete dei servizi per il mercato del lavoro, affidando alle regioni il compito di definire nello specifico gli obiettivi e gli indirizzi operativi delle azioni che i servizi per l'impiego avrebbero dovuto effettuare per favorire l'incontro tra domanda e offerta di lavoro;

Con Deliberazione del CC n.154 del 30 settembre, il Comune di Collegno ha approvato apposito schema di convenzione come strumento di gestione coordinata di attività e servizi nell'ambito delle politiche attive del lavoro, in collaborazione con il Centro per l'impiego di Rivoli e la Provinca di Torino

Con Deliberazione di GC n.307 del 7 dicembre 2011, il Comune di Collegno ha approvato lo schema di protocollo d'intesa in accordo con la Provincia di Torino, per la realizzazione dei tirocini formativi e di orientamento finalizzati prevalentemente all'inserimento lavorativo,sottoscritto dal Comune di Collegno e dalla Provincia di Torino in data 20/02/2012

L'accordo tra il Governo, le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, sil documento recante le  Linee-guida in materia di tirocini", repertorio atti n. 1/CSR del 24 gennaio 2013;

La Deliberazione della Giunta Regionale, 3 giugno 2013, n. 74-5911, "Provvedimento di attuazione dei tirocini formativi e di orientamento, tirocini di inserimento/reinserimento e tirocini estivi. Attestazione delle attività svolte e delle competenze acquisite dai tirocinanti";

Ai sensi dell'art. 18 della legge 24 giugno 1997, n. 196, del successivo regolamento di attuazione adottato con Decreto Ministeriale 25 marzo 1998, n. 142, e successive modificazioni e integrazioni

Art. 26, c. 1

 

I riferimenti normativi come modificati dal d.lgs. 97/2016 sono:
 
 
 
 
Pagina aggiornata il 23/2/23

Ultimo aggiornamento: 02/04/2024